Diminuisci dimensioni testoAumenta dimensioni testo Bookmark and Share

Italiani nel Regno Unito: anche i Piigs sanno volare

da Il Fatto Quotidiano, 12.09.2015

Un numero sempre maggiore di italiani si trasferisce a Londra. Secondo le stime dell’Office for National Statistics (Ons) britannico il numero dei connazionali arrivati Oltremanica è cresciuto del 37% nell’ultimo anno con più di 57,600 sbarchi (spesso in voli low-cost ) tra 2014-2015. Medaglia d’argento dunque per gli italiani, preceduti dai polacchi e seguito dagli spagnoli, a cui abbiamo strappato il secondo posto. Secondo il Consolato italiano, solo a Londra ci sarebbero 250mila italiani, pressappoco gli stessi abitanti di città quali Verona o Venezia.

Quando si pensa agli Italiani all’estero, spesso gli si associa l’immagine di un cameriere o di un lavapiatti che mastica a malapena un po’ di inglese. E’ vero, spesso la cucina di un ristorante rappresenta il primo step per molti alle prime armi. Ma oltre a questi, ce ne sono tanti altri che, arrivati come stranieri, creano impresa e posti di lavoro. Negli ultimi 3 anni gli italiani hanno creato 11.500 nuovi posti di lavoro associati, apportando un capitale totale di 1.2 miliardi di sterline con un incremento del 44% secondo un sondaggio condotto dalla Camera di Commercio italiana per il Regno Unito.

 

Tratto da Il Fatto Quotidiano, 12 settembre 2015

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/12/italiani-nel-regno-unito-anche-i-piigs-sanno-volare/2024573/ 

 

Privacy Policy

Centro Altreitalie, Globus et Locus - Via Principe Amedeo 34 - 10123 Torino (Italy) Tel. +39 011 6688200 E. redazione@altreitalie.it - info@globusetlocus.org