Carrello (Articoli 0)
Diminuisci dimensioni testoAumenta dimensioni testo Bookmark and Share

Chi siamo

Il Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, istituito nell'autunno 2005 presso la Fondazione Giovanni Agnelli, opera con il sostegno della Compagnia di San Paolo. Dal 2009 ha trovato nuova collocazione istituzionale in Globus et Locus, l'associazione culturale che è uno dei principali soggetti in Italia attivi nell'analisi delle problematiche legate alla dialettica tra globale e locale. Il Centro si propone come luogo di ricerca, incontro, cooperazione culturale nel campo delle migrazioni italiane e delle comunità di origine italiana nel mondo, proseguendo e ampliando, in una prospettiva di rete, il lavoro di ricerca, divulgazione culturale, convegnistica e di pubblicazioni che la Fondazione Giovanni Agnelli ha svolto a partire dagli anni ottanta.

Altreitalie è presente anche sulle piattaforme Facebook, Twitter e Youtube

Direttore: Maddalena Tirabassi
Comitato di indirizzo: Piero Bassetti, presidente Globus et Locus, Piero Gastaldo, segretario generale della Compagnia di San Paolo, Marco Demarie, Compagnia di San Paolo, Peppino Ortoleva, Università di Torino, Fabio Finotti, University of Pennsylvania.

Essenziale strumento di lavoro del Centro Altreitalie è:

la rivista Altreitalie. Rivista internazionale di studi sulle migrazioni italiane nel mondo, pubblicazione semestrale edita da Rosenberg & Sellier, nata nel 1989 e dal 1996 è disponibile on-line.

Direttore e direttore responsabile: Maddalena Tirabassi

Redazione: Alvise del Pra'
Comitato scientifico:

  • Sezione italiana
    Patrizia Audenino, Università degli Studi di Milano; Paola Corti, Università di Torino; Francesco Durante, Università di Napoli "Suor Orsola Benincasa"; Emilio Franzina, Università di Verona; Claudio Gorlier, Università di Torino; Anna Maria Martellone, Università di Firenze; Chiara Vangelista, Università di Genova.
  • Sezione internazionale
    Gianfranco Cresciani, Historical Consultant, New South Wales, Australia; Luis de Boni, Universidade Federal do Rio Grande do Sul; Fred Gardaphè, Stony Brook University; Pasquale Petrone, Universidade de São Paulo; Bruno Ramirez, Université de Montréal; Lydio e Silvano Tomasi, Center for Migration Studies, New York.
  • Book review editor
    Stefano Luconi (Italia), Evelyn Ferraro e Kenyon Zimmer (Stati Uniti), Edith Pichler (Germania).

Globus et Locus

Globus et Locus è un’associazione nata nel 1997 con l’obiettivo di promuovere l'analisi delle problematiche legate alle sfide che la glocalizzazione pone alle istituzioni e alla società civile. Globus et Locus associa istituzioni diverse, eterogenee sia per ruolo e funzioni (università, regioni, fondazioni di origine bancaria, enti locali) sia per dislocazioni e identità territoriali (istituzioni dell’Italia settentrionale, ma anche della Svizzera italiana, come la Città di Lugano).

Si tratta di significativi e influenti new player sempre più “in scena” nel panorama globale del XXI secolo. Insieme a loro, Globus et Locus sviluppa ricerche e progetti su temi riguardanti la governance globale, i nuovi flussi di mobilità e i nuovi popoli nati con la glocalizzazione (caratterizzati da identità e appartenenze plurime), le città quali nodi della rete globale.

 

Indirizzo: Globus et Locus, Via Brisa, 3, 20123 Milano; T. (+39) 02 863495; F. (+39) 02 86457754

email:info@ globusetlocus.org; sito: www.globusetlocus.org

 

Privacy Policy

Centro Altreitalie, Globus et Locus - Via Principe Amedeo 34 - 10123 Torino (Italy) Tel. +39 011 6688200 E. redazione@altreitalie.it - info@globusetlocus.org